Vai alla home page di Google
 Soluzioni aziendali: Google Search Appliance

Regione Veneto

Il progetto
Dare la possibilità ai cittadini di avere un unico punto di accesso rapido – dal portale www.regione.veneto.it – all'enorme quantità di informazioni pubbliche contenute in tutti i portali della Regione.

Avviare inoltre una razionalizzazione e ottimizzazione dell'accesso da parte dei dipendenti alle informazioni - aggregate e non - contenute sulle reti interne della Regione.

La Soluzione
La tecnologia di ricerca Google a supporto dell'accesso ai portali pubblici e per l'accesso alla intranet, Google Desktop per la creazione di interfacce di accesso personalizzate.

Il Prodotto
Google Search Appliance con backup
Google Mini

I benefici
Risultati immediati e precisi attraverso una ricerca semplice e veloce. Avere un unico punto di accesso alle informazioni contenute all'interno dei siti di un centinaio di dipartimenti che fanno parte di Regione Veneto, consente al cittadino, che accede al portale, di individuare molto più rapidamente ciò che gli interessa sia sul portale principale sia su tutti i portali ad esso collegati.

Per quanto riguarda la soluzione indirizzata ai dipendenti, il principale beneficio consiste nella possibilità di accesso semplificato anche alle informazioni di tipo non aggregato.

In entrambi i casi, la grande familiarità che tutti hanno con l'interfaccia Google ha contribuito ad accelerare l'adozione della soluzione di search e la fidelizzazione degli utenti.

Regione Veneto e i Search Appliance di Google

Introduzione
La rapida evoluzione delle possibilità offerte dai nuovi servizi di comunicazione sta facendo sì che, da parte dei cittadini e delle imprese, venga posta sempre più la richiesta di una Amministrazione Pubblica efficiente e trasparente, capace di produrre servizi più incisivi. In tutto questo, Internet ha un ruolo determinante. Un'amministrazione funzionale, orientata al servizio, caratterizzata da un'organizzazione flessibile e da processi semplificati, con rapida capacità di risposta alle istanze presentate, costituirà sempre più uno dei più importanti fattori di competitività in un sistema territoriale.

Internet è quindi strumento indispensabile nella crescita dell'efficienza tra sistemi territoriali, aspetto tra i più importanti nella politica del federalismo. Contemporaneamente, la possibilità di dialogo interfunzionale tra le amministrazioni centrali dello stato, enti regionali territoriali ed enti locali, tra centro e periferia, tra amministrazione, cittadini e imprese, costituirà il sistema nervoso di un nuovo modello di Stato basato sulla ripartizione più efficace dei poteri, delle risorse e delle responsabilità tra centro e territorio, con una crescita della democrazia nei processi decisionali.

Alla base di tutto ciò deve esserci un efficace sistema di gestione elettronica della cosa pubblica, in grado di velocizzare i procedimenti e ridurre "la burocrazia cartacea", nel rispetto delle competenze e dei ruoli, a favore di una maggiore trasparenza per il cittadino. In quest'ottica, la Giunta Regionale, con deliberazione del gennaio 2002, ha approvato il Piano di Sviluppo Informatico e Telematico della Regione del Veneto, recependo le linee guida per la realizzazione dell'E-Government regionale.

Il Progetto
"L'obiettivo di Regione Veneto era innanzitutto quello di individuare una tecnologia che consentisse ai visitatori del portale www.regione.veneto.it di effettuare ricerche rapide e precise all'interno del grande volume di informazioni contenute nel centinaio di sotto-portali che lo compongono", spiega Gianluigi Cogo, della Direzione Sistema Informatico di Regione Veneto. "Volevamo però estendere i vantaggi di un sistema di ricerca veloce e semplice anche al personale interno dell'amministrazione, perché potesse reperire istantaneamente documenti, file, informazioni residenti sulla intranet".

La potenza dell'algoritmo degli appliance Google ha consentito di unificare ambienti eterogenei, accedendo con facilità e rapidità alla consultazione di informazioni aggregate e disaggregate residenti in ambienti di vario tipo: da siti web ai file system ai database alle cartelle di posta. Uno dei punti di forza dei search appliance di Google è infatti la possibilità di indicizzare e reperire anche le informazioni disaggregate che tipicamente vengono condivise sui vari segmenti della rete aziendale. Di particolare importanza, in un ambito quale quello di una amministrazione pubblica, la capacità di "gestione documentale" del workflow costituito dai sistemi di posta, in continua proliferazione e contenenti centinaia di allegati in diversi formati creati in momenti diversi.

La soluzione
Regione Veneto ha installato Google Search Appliance (per un'installazione ridondante ad alta disponibilità) a supporto delle ricerche sugli oltre 100 portali pubblici e a supporto delle ricerche all'interno della intranet e dell'ambiente collaborativo Share Point cui accedono tutti i dipartimenti.

I risultati
Il risultato immediato del progetto è stata la creazione di un ambiente federato ed efficiente di ricerca open sui molteplici portali di Regione Veneto e di ricerca interna sulle risorse contenenti informazioni non aggregate e non indicizzate. Ora si sta lavorando sulla ulteriore personalizzazione di Google Desktop come interfaccia per l'accesso da parte del personale ai dati non categorizzati residenti su applicazioni e intranet (utilizzando in molti casi la tecnologia di ricerca Google in sostituzione a quella integrata in tali applicazioni). Con il sogno, a più lungo termine, di estendere le capacità di "federazione delle informazioni" consentite dagli appliance Google a livello multi-regionale, per un accesso trasversale al patrimonio informativo delle amministrazioni locali, a livello sia di cittadini sia di addetti, indipendente dalle piattaforme informatiche sulle quali risiedono.

Informazioni su Google Search Appliance e Google Desktop
Google Search Appliance è stato progettato per offrire agli utenti aziendali la stessa comodità di navigazione all'interno delle informazioni consentita dal motore Google. Utilizzati all'interno dell'ambiente protetto dal firewall aziendale, i due sistemi (che si indirizzano a fasce di utenti e applicazioni diverse) facilitano l'individuazione e il recupero delle informazioni contenute sulla intranet, sui server web, nei file server, nei sistemi di gestione dei contenuti, ecc. Essi consentono di individuare le informazioni memorizzate in più di 220 formati di file e 109 lingue diverse.

Con la funzione Google OneBox for Enteprise di Google Search Appliance è possibile recuperare in modo semplice e sicuro e in tempo reale le informazioni da applicazioni aziendali quali directory dei dipendenti, agende, sistemi CRM, ERP e di Business Intelligence anche di fornitori terzi. Tutto questo utilizzando l'interfaccia semplice e a tutti nota di Google.

Google Desktop Enterprise facilita la ricerca delle informazioni memorizzate nel disco rigido del PC e la loro visualizzazione insieme ai risultati delle ricerche sulla intranet e su Google.it. È un'applicazione che permette di effettuare ricerche all'interno di email, file, file musicali, fotografie, chat e pagine Web senza la necessità di organizzare manualmente file, email e bookmark. Se interfacciata con Google Search Appliance o Google Mini, permette di effettuare le ricerche anche all'interno della intranet direttamente dal proprio desktop. In questo modo la ricerca nel computer risulta semplice come la ricerca sul Web con Google.

Per ulteriori informazioni: http://www.google.it/enterprise/


©2011 Google - Home - Tutto su Google