Case study di Street View

  • Immagine di Autori
    Immagine banner di Autori

    Autori ha rivoluzionato la manutenzione stradale in Finlandia grazie alle immagini di Street View.

    La qualità delle superfici stradali, la segnaletica obsoleta e le strade non illuminate sono problemi quotidiani non solo per chi guida, ma anche per gli enti locali di tutto il mondo. Autori, un'azienda software finlandese che sviluppa soluzioni per la manutenzione delle infrastrutture, ha trovato il modo di raccogliere e analizzare in modo più efficace i dati stradali grazie a Street View di Google Maps.

    40.000 km

    fotografati

    8 milioni

    di immagini pubblicate

    50 milioni

    di visualizzazioni

    di dati stradali

    20

    progetti di acquisizione

    Semplificazione della gestione della manutenzione stradale in Finlandia

    Fondata nel 1988, Autori fornisce soluzioni SaaS (Software as a Service) per enti stradali, ditte specializzate e consulenti esterni finlandesi per la gestione delle condizioni, la pianificazione degli interventi e il coordinamento delle attività di manutenzione. Il monitoraggio delle condizioni stradali in tutto il paese richiede molto tempo ed è decisamente costoso. Altre società ritenevano che rappresentasse solo una voce di spesa, ma Autori è riuscita a trasformarlo in un'opportunità unica. Utilizzando immagini di Street View proprietarie e una soluzione SaaS, ha creato uno strumento che semplifica la gestione dei dati sulle infrastrutture per la manutenzione delle strade finlandesi e il relativo processo decisionale.

    Velocità e condivisione dei dati

    In genere, gli enti stradali devono visitare ogni tratto viario per individuare gli interventi necessari in località specifiche. Ciò significa percorrere migliaia di chilometri e fare molte soste per capire come procedere. Oltre a essere dannoso per l'ambiente, questo approccio è costoso, richiede un numero elevato di risorse e richiede molto tempo. Autori ha perciò deciso di adottare un approccio originale per creare una soluzione digitalizzata e più ecosostenibile. E Street View è stata la prima scelta in termini di tecnologia di visualizzazione a livello stradale.

    Per tenere il passo con le attività legate alla manutenzione stradale è necessario condividere frequentemente un'enorme quantità di dati con molti soggetti diversi. Street View dispone di tutti gli strumenti necessari per semplificare la condivisione delle informazioni tra utenti. Tutti possono installarlo su uno smartphone, senza necessità di credenziali di accesso né di un software specifico. Sebbene Street View sia già stato utilizzato per la manutenzione stradale, il problema maggiore era mantenere aggiornati i dati. Per risolverlo, abbiamo integrato Street View con il nostro software per la manutenzione stradale.

    Ari Immonen, responsabile del reparto di consulenza per la digitalizzazione di Autori

    Storia di Autori

    Attività online e offline per la sicurezza stradale

    Nei primi mesi del 2017, Autori ha iniziato ad acquisire immagini sferiche delle strade statali finlandesi e a pubblicarle utilizzando l'Account Google aziendale. Da allora ha mappato 40.000 km di strade statali e caricato 8 milioni di immagini, con l'obiettivo di gestire online la manutenzione stradale. Grazie all'integrazione di Street View con le soluzioni SaaS di Autori, gli enti stradali possono accedere facilmente e da remoto a informazioni aggiornate sulle infrastrutture della rete viaria.

    Tramite le immagini pubblicate da Autori su Street View, le segnalazioni relative a cartelli stradali mancanti, segnaletica orizzontale o buche possono essere caricate e contrassegnate in modo che le parti interessate possano analizzarle dal proprio ufficio mediante la dashboard di Autori. La soluzione personalizzabile di Autori permette inoltre alle ditte specializzate di centralizzare il monitoraggio e la pianificazione degli interventi di manutenzione. Al termine di un intervento, gli addetti scattano nuove foto sferiche dell'area e quindi le caricano per mantenere aggiornati i dati stradali. In questo modo è stato possibile ridurre le visite di ispezione ai siti fisici, con conseguente risparmio in termini di tempo, denaro ed emissioni di gas serra.

    Rivoluzione di tutti gli aspetti della sicurezza stradale

    Street View ha permesso ad Autori di migliorare la condivisione delle informazioni e la conoscenza di situazioni specifiche per gli enti stradali finlandesi, con conseguente riduzione dei costi e aumento dell'efficienza. Consapevole che la sua soluzione potrebbe avere un impatto positivo a livello mondiale, Autori sta lavorando a un modello standardizzato per la raccolta e la condivisione futura dei dati stradali. Ha anche ridotto l'impatto ambientale a livello locale mediante la mappatura fotografica di 1000 km di piste ciclabili e percorsi pedonali. Adesso è possibile accedere a dati aggiornati e percorrere brevi distanze in modo più ecosostenibile. Inoltre, Autori ha deciso di mappare altri 15.000 km in Finlandia quest'estate, avvicinandosi così all'obiettivo di fotografare e pubblicare su Street View quasi la metà di tutte le strade statali del paese.

    Il successo di Autori è solo un esempio dei molti modi originali in cui un'azienda può utilizzare Street View per risolvere problemi complessi. Non è soltanto uno strumento di mappatura fotografica e potrebbe portare enormi vantaggi anche alla tua attività. Cosa aspetti a scrivere la tua storia di successo con Street View?

    Scarica PDF
  • Immagine di Tahiti
    Immagine banner di Tahiti

    Da hobby a palcoscenico mondiale: in che modo la mappatura delle bellezze della Polinesia francese ha portato enormi vantaggi ai residenti.

    La Polinesia francese è una destinazione molto ambita ed esclusiva, rinomata per le stupende spiagge di sabbia bianca, i tortuosi sentieri per escursioni e i siti inclusi nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Mentre c'è chi si limita a sognare di visitare questo paradiso, Christophe Courcaud ha deciso di farlo conoscere più da vicino e di promuovere il turismo a Tahiti con Street View.

    1800 km

    fotografati

    1.200.000

    immagini

    tramite

    8K

    video con risoluzione

    Oltre 8

    isole

    18

    hotel pubblicati

    Oltre 450

    schede di attività commerciale
    create

    Un mix di affari e piacere

    Spinto dalla sua passione per Street View e per le bellissime isole della Polinesia francese, Christophe ha fondato Tahiti 360 nel 2019. Si tratta di un'agenzia specializzata nella realizzazione e nel caricamento su Street View di foto sferiche di grandi aree esterne della Polinesia francese, tra cui sentieri per escursioni e spiagge. Sebbene la sua finalità principale sia catturare e mostrare gli aspetti più affascinanti della vita sulle isole, Christophe aiuta anche le attività locali a ottenere maggiore visibilità grazie a una serie di avvincenti tour virtuali dei loro interni su Street View.

    Mappatura della Polinesia francese

    In un periodo storico in cui praticamente tutto è digitalizzato, sembra impossibile che per la Polinesia francese esistessero solo immagini satellitari prima che Christophe e Tahiti 360 iniziassero il loro lavoro. A rendere ancora più difficoltosa la situazione, le strade su isole come Bora Bora e Tahiti non avevano un nome ufficiale, il che complicava gli spostamenti sia per i residenti sia per i turisti. Inoltre, questo rendeva il lavoro degli addetti ai servizi di emergenza come pompieri, personale di pronto intervento e forze dell'ordine più difficile del dovuto.

    Ho sempre pensato che Street View abbia il potenziale per offrire grandi vantaggi alle comunità locali. Mi ha sempre affascinato la possibilità di vedere in anteprima un'area specifica e conoscere i dintorni senza dover uscire di casa. Mi sembrava particolarmente utile nella Polinesia francese, dove spostarsi in modo semplice era praticamente impossibile.

    Christophe Courcaud, fondatore di Tahiti 360.

    Caso di successo su Tahiti

    Avendo ben compreso i vantaggi che Street View avrebbe potuto offrire alla vita di tutti i giorni sulle isole, le autorità locali hanno collaborato con Tahiti 360 per mappare e segnalare tutte le strade di Tahiti, Moorea, Bora Bora, Raiatea, Maupiti, Huahine, Fakarava e Rangiroa. Christophe ha mappato 1800 km della Polinesia francese a bordo di quad, golf car, bici elettriche, moto d'acqua e persino cavalli. Grazie in parte alla mappatura di Christophe e ai dati geografici locali condivisi dalle autorità, ora è possibile avere aggiornamenti dal vivo sul traffico, suggerimenti per i percorsi più veloci e indicazioni stradali per raggiungere le attività locali a Tahiti su Google Maps. Ciò è particolarmente utile per i servizi di emergenza, che adesso possono lavorare in modo più efficace nell'isola. Infine, l'accesso alle immagini di Tahiti 360 su Street View ha permesso di semplificare l'urbanistica, la manutenzione degli edifici e gli interventi sulla rete viaria.

    Accesso a un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO

    Il tour più immersivo di Tahiti 360 è quello di Taputapuatea sull'isola di Raiatea. Questo sito del Patrimonio mondiale dell'UNESCO gioca un ruolo importante nell'attirare gli oltre 300.000 visitatori annuali della Polinesia francese. Inoltre, avendone catturato la bellezza tramite foto sferiche, Christophe lo ha fatto conoscere a milioni di persone che lo possono esplorare in modo virtuale. Le immagini pubblicate da Christophe su Street View ci consentono di ammirare ed esplorare sui nostri schermi una delle meraviglie del mondo.

    Mappare l'intera isola non era cosa da poco, ma Christophe era pronto ad affrontare la sfida. Per catturare tutto ciò che offre Bora Bora con foto sferiche, ha percorso l'isola in auto, in barca e a piedi. Ha impiegato appena sette giorni per mappare l'intera isola, che adesso può essere esplorata da tutti su Street View.

    Oltre a Bora Bora, Christophe ha fotografato anche le strade di Papeete, la capitale di Tahiti, e della cittadina di Pirae. Quando queste immagini sono comparse su Street View, le due città hanno avuto un ottimo ritorno di immagine.

    Anche le attività locali hanno potuto sfruttare le opportunità offerte da Street View. Grandi gruppi alberghieri come Intercontinental, Manava e Hilton, nonché attività più piccole che offrono sistemazioni di tipo B&B, hanno colto al volo l'opportunità di pubblicizzare le proprie strutture presso un pubblico globale.

    Altre destinazioni da sogno

    Tahiti 360 si augura di coprire tutte le isole della Polinesia francese entro la fine dell'anno. Le prossime a essere mappate saranno Maupiti, Tahaa, Isole Marchesi, Isole Gambier e Isole Australi. Sebbene debba ancora mappare molte aree della Polinesia francese, Christophe sta già pensando alla sua prossima avventura. Ha concluso un accordo con le autorità locali francesi della sua città natale per mappare 400 km di piste ciclabili, i canali di Amiens e un treno turistico per Somme Tourisme. Inoltre, si occuperà della copertura di Teahupoo, sede delle gare di surf durante le Olimpiadi del 2024. Nel frattempo, spera di aggiungere a Street View la Nuova Caledonia nonché Wallis e Futuna, per contribuire a migliorare la vita quotidiana dei residenti e a far conoscere questi luoghi paradisiaci a un pubblico più ampio.

    Street View è una piattaforma collaborativa in cui gli utenti possono favorire lo sviluppo delle comunità, il successo delle attività e la scoperta delle meraviglie del mondo attraverso la pubblicazione di immagini immersive su Google Maps. Inoltre, chiunque può arrivare al successo con Street View eseguendo la mappatura di un'area: basta fare il primo passo per contribuire.

    Scarica PDF
  • Immagine del Bhutan
    Immagine del banner Bhutan

    Mostrare i luoghi più inaccessibili: come Street View ha aperto le porte di un regno buddhista al resto del mondo.

    Circondato dall'Himalaya, il Bhutan è un luogo ricco di paesaggi meravigliosi, tra valichi di montagna, valli lussureggianti e fiumi che scorrono placidamente. Per questo, il governo ha collaborato con Street View a un'iniziativa di 20 mesi per mostrare tutti i suoi tesori nascosti e, contemporaneamente, dare impulso al turismo e allo sviluppo socioeconomico del Bhutan.

    Dopo aver superato vari ostacoli e aver ottenuto le autorizzazioni necessarie per le registrazioni, il Tourism Council of Bhutan, in collaborazione con l'assistenza tecnica di Google Singapore, ha finalmente lanciato il progetto a maggio 2020. Street View ha collaborato fornendo due Ricoh Theta Vs, una Insta360 Pro, formazioni in presenza e sessioni periodiche di risoluzione dei problemi per aiutare il team a essere sempre operativo.

    2625,86 km

    fotografati

    2.398.285

    di immagini pubblicate

    7,4 milioni

    di visualizzazioni

    Mappatura digitale delle meraviglie del Bhutan

    Prima dell'iniziativa di Street View, il Bhutan non aveva le competenze tecniche né l'attrezzatura necessarie per comunicare con i potenziali visitatori, per cui per i turisti era difficile organizzare un viaggio. Ora chiunque, dal pellegrino buddhista al potenziale turista, può esplorare virtualmente i monasteri fortezza di Thimpu e i villaggi immacolati di Punakha.

    Si tratta di un grande traguardo per il governo nell'ambito del proprio piano di apertura al resto del mondo, ed è anche un passo in avanti lungo il percorso di digitalizzazione e di trasformazione in società informatizzata del Bhutan.

    Una strada bhutanese più trafficata

    La navigazione intelligente di Street View ha permesso ai turisti di tutto il mondo di conoscere un luogo meraviglioso e ha dato la libertà ai viaggiatori di scegliere una nuova meta e spostarsi con facilità. La disponibilità di tour virtuali e riprese sferiche in tempo reale delle condizioni del terreno ha aiutato i visitatori a capire cosa aspettarsi durante il viaggio e a decidere come muoversi di conseguenza.

    La versione del Bhutan di Google Street View ha aiutato sia la popolazione locale che quella del resto del mondo. Può essere utilizzata da geometri, aziende, enti statali, istituti scolastici e altre organizzazioni per migliorare i propri servizi.

    Dorji Dhradhul, Direttore del General Tourism Council of Bhutan

    Grazie all'aggiunta di 500 nuove attività su Street View e di 4000 aggiornamenti alle mappe del Bhutan, anche la popolazione locale ha potuto trarre diversi vantaggi da questa iniziativa, dagli aggiornamenti sul traffico e dai suggerimenti dei percorsi in tempo reale fino a una maggiore esposizione delle attività locali.

    Migliori immagini delle strade

    Oltre che per aprirsi al resto del mondo, l'iniziativa del governo su Street View si è dimostrata molto utile per la pianificazione di progetti di sviluppo. La registrazione di filmati di territori che sono rimasti nascosti per secoli rappresenta l'inizio della strategia per la conservazione del patrimonio del Bhutan. Grazie ai dati di Street View, è possibile valutare le condizioni delle strade e decidere quali vanno migliorate.

    Sempre più esploratori stanno scoprendo il Bhutan. Tuttavia, con appena 20 città coperte, un territorio di 38.394 km² e piani per aggiornare periodicamente le mappe di pari passo con lo sviluppo di nuove infrastrutture, questa iniziativa di Street View è solo agli inizi.

    Street View connette le piccole realtà su larga scala. Rivelando i tesori nascosti di un territorio tramite immagini immersive, può rivoluzionare la direzione di un paese e svolgere un ruolo fondamentale nel suo sviluppo.

    Scarica PDF